Senza categoria

Caos Giunta. Sangermano, dopo le dimissioni ecco la conferenza stampa

 

Ad una settimana dalle dimissioni di  Giuseppe Sangermano,  assessore al Bilancio e Tributi,  si torna a parlare dell’amministrazione comunale guidata dal senatore Cesare Marini.  A  farlo è proprio Sangermano che in una affollata conferenza stampa ha voluto togliere qualche sassolino dalla scarpa.
Alla base dei motivi che hanno incrinato il rapporto politico  tra lui e  l’esecutivo comunale vi è la incompatibilità tra  l’azione politica del sindaco,  i suoi progetti e le sue proposte, spesso fonte di contrasti e diverbi in giunta, così come con altri consiglieri di maggioranza, e  l’indebolimento della sua figura nella partecipazione alle scelte amministrative. Come, per esempio, nel caso della rimodulazione della struttura interna dell’Ente, dove ci sono sei figure dirigenziali (che costano al Comune circa cinquantamila euro l’anno) che Sangermano aveva proposto di ridurre a tre, o il caso dei dipendenti con un carico di lavoro maggiore rispetto ad altri loro colleghi con compiti più leggeri, e la questione di altri impiegati “che si permettono di comandare all’interno dell’Ente”.

Un altro settore dove l’ex assessore avrebbe voluto agire concretamente è quello degli anziani, per i quali l’Amministrazione comunale ha fatto solo l’ordinario; un’altra nota di rammarico riportata è l’attuale situazione del Collegio di Sant’Adriano, grande risorsa  culturale locale non sfruttata.  

“Con le mie dimissioni – ha spiegato Sangermano – ho voluto dare un segnale forte, un messaggio alla popolazione e al sindaco, che le cose non possono più andare avanti in questo modo, e che mi sono trovato all’interno di un meccanismo così forte  che non mi consentiva più di agire come volevo. Tuttavia è possibile cambiare le cose, formare una  classe dirigente nuova,  fermare l’ anarchia  e la monarchia in Comune, che è la casa di tutti e non di pochi”. L’assessore dimissionario, infine, oltre ad avere   annunciato di essere passato nel gruppo di minoranza e di avere dato vita al “Movimento democratico per S. Demetrio Corone”, ha sollecitato la sezione del Pd ad esprimersi e fare sapere agli iscritti  quale è la strada giusta da seguire.

Qui l’intervento di ieri: https://www.youtube.com/watch?v=ZbF7c5ib_SE

          

Adriano Mazziotti

 

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...